Bagourou

Leggi

Situato in territorio Dogon nel Comune di Kani-Bonzon, Bagourou conta attualmente circa 850 abitanti, praticamente tutti Dogon, che sono prevalentemente agricoltori, e qualche famiglia di Peuls, che sono allevatori.
L’agricoltura produce miglio, arachidi, sorgo, e fonio (po-tolo). Le attività si svolgono a cavallo della brevissima, e sempre di più scarsa, stagione delle piogge dei mesi di giugno, luglio, agosto.
La coltivazione di ortaggi, a causa della penuria di acqua di raccolta stagnante delle piogge, è poco praticata.
Al di fuori dell’agricoltura, le famiglie possono avere un capo di bovini, qualche capra e montone. Questi animali sono in genere lasciati ai Peuls che, nella stagione secca, con il loro peregrinare, ne assicurano il magro pascolo.
Le donne accompagnano gli uomini nei lavori di interesse familiare e fanno piccoli commerci sui mercati dei villaggi limitrofi per avere qualche aggiuntiva risorsa personale.
E’ nel quadro di una loro specifica richiesta che IN-Vita, una volta costituitesi in Associazione, ha accolto la loro domanda.
Il progetto è stato finanziato con un contributo di 2.670 € ed è in corso dal marzo 2016.
Le attività artigianali sul ferro e legno sono gestite da una sola grande famiglia di fabbri che costituisce un gruppo endogamico.